L’Associazione per l’Informatica Umanistica e la Cultura Digitale intende promuovere e diffondere la riflessione metodologica e teorica, la collaborazione scientifica e lo sviluppo di pratiche, risorse e strumenti condivisi nel campo dell’informatica umanistica e nell’uso delle applicazioni digitali in tutte le aree delle scienze umane, nonché promuovere inoltre la riflessione sui fondamenti umanistici delle metodologie informatiche e nel campo delle culture di rete.

Feb 042016
 

Care amiche e cari amici,

mi rivolgo di nuovo a tutti voi, sia coloro che sono già soci sia coloro che lo sono stati e che ancora seguono questa lista.

L’Associazione Informatica Umanistica e Culture Digitali ha lo scopo di promuovere e valorizzazione,
anche in sede istituzionale, la ricerca e la didattica nel campo delle Digital Humanities. In questi anni abbiamo ottenuto importanti risultati, sia a livello nazionale sia internazionale, a partire dalla organizzazione del nostro convegno annuale.

Per proseguire in questa attività l’AIUCD ha bisogno del vostro appoggio e della vostra partecipazione. Vi invito perciò ad aderire o a rinnovare l’adesione all’Associazione. Il modulo di iscrizione ad AIUCD può essere compilato online all’indirizzo:

http://www.umanisticadigitale.it/…/modalita-di-iscrizione-…/

Le quote di iscrizione sono rispettivamente:

50 € soci ordinari
30 € soci studenti e giovani studiosi non stabilizzati

Vi ricordo che AIUCD è Associated Organization della EADH. Pertanto l’iscrizione alla nostra associazione vale contestualmente come iscrizione alla EADH e da diritto a tutti i relativi vantaggi, inclusi gli sconti per le quote della conferenza globale DH 2016 (che quest’anno si terrà a Cracovia e dunque sarà più facilmente accessibile per gli europei) e l’accesso ai bandi riservati per il finanziamento di piccoli progetti di ricerca.

Vi ringrazio per l’aiuto che vorrete fornire all’avanzamento della ricerca nel nostro settore e rimango a disposizione per ogni ulteriore contatto e per ogni iniziativa scientifica e didattica in cui AIUCD possa fornire il suo contributo.

Fabio Ciotti

Presidente “Associazione Informatica Umanistica Cultura Digitale” (AIUCD)

Dic 112015
 

L’assemblea generale annuale dei soci dell’Associazione Informatica Umanistica e Cultura digitale è convocata a Torino il giorno sabato 19 dicembre 2015 alle ore 13.00, presso il Campus Luigi Einaudi, in Lungodora Siena 100, con il seguente OdG: 1) Relazione del Presidente 2) Approvazione Bilancio Consuntivo 2014 3) Approvazione bilancio preventivo 2015 4) Sedi convegni AIUCD 2016 e 2017 5) Iniziative per il 2016 6) Varie ed eventuali I soci che non sono in grado di intervenire possono lasciare delega ad altra/o socia/o, anche mediante e-mail. Con i più cordiali saluti Il Presidente della AIUCD Fabio Ciotti

Nov 232015
 

Programma del IV convegno annuale AIUCD Torino 17-19 dicembre 2015 È ora possibile iscriversi al convegno e pagare la quota corrispondente alla propria situazione: socio senior o junior, non socio senior o non socio junior. Con senior intendiamo la condizione di chi è strutturato, con junior la condizione di chi è studente o non ha un lavoro stabile. Scegliete voi ciò che si applica al vostro caso. Iscriviti ad AIUCD2015 Un cordiale saluto dal comitato organizzativo, speriamo di incontrarvi a Torino il prossimo dicembre! Digital Humanities e beni culturali: quale relazione? Programma di giovedì 17 dicembre 2015 11-11,35 Saluti istituzionali di Gian Maria Ajani, […]

Nov 192015
 
AIUCD 2015 – SEMINARIO DI FILOLOGIA DIGITALE

16-17 dicembre 2015 Campus Luigi Einaudi – Lungo Dora Siena 100 – 10153 Torino Programma Mercoledì 16 dicembre (15-19) – Laboratorio Li1 Introduzione generale alla filologia digitale e alle edizioni basate su immagini (R. Rosselli Del Turco) Codifica TEI XML di edizioni e trascrizioni diplomatiche (R. Rosselli Del Turco) Principi di funzionamento di EVT e introduzione minima ai fogli di stile XSLT e CSS (C. Di Pietro, J. Kenny) Giovedì 17 dicembre (9-11) – Laboratorio Li5 Esercitazione pratica con EVT (C. Di Pietro, J. Kenny) Questo seminario, coordinato con il Quarto convegno annuale dell’AIUCD (http://www.aiucd2015.unito.it/), è rivolto a studenti di […]

Nov 142015
 

We as AIUCD, and the whole Italian DH community, wish to express the deep sorrow for what happened tonight in Paris. We feel close to the French friends and colleagues, and to the whole French people. We want to reaffirm our friendships and collaboration with Humanistica sister organization. We are confident that the spirit of intellectual cooperation and mutual respect that characterize our global scientific community can represent a small but firm response to the barbarity that surrounds us.

Nov 132015
 

Carissime amiche e amici, la call for paper per il nostro convegno annuale AIUCD 2015 (http://www.aiucd2015.unito.it/), che quest’anno si terrà a Torino dal 17 al 19 Dicembre, ha avuto un successo senza precedenti, con 60 paper presentati. Voglio esprimere a nome del Direttivo un ringraziamento a tutte e tutti le colleghe/i che hanno inviato le loro proposte di intervento e ai Chair del comitato di programma per l’ottimo lavoro svolto. La selezione delle proposte, seguendo gli standard ormai consolidati nella comunità scientifica internazionale, si è svolta con un processo di peer review: un sentito ringraziamento va anche ai colleghi che […]

Ago 182015
 

INTERNATIONAL SEMINAR ON DIGITAL HUMANITIES VERONA , 8 TH -9 TH SEPTEMBER 2015 Room S1 – Polo Zanotto http://filologiadigitale-verona.it/ Scholarly Editing and the Media Shift – Procedures and Theory MARINA BUZZONI (Ca’Foscari University, Venice), ANNA CAPPELLOTTO (University of Verona), ADELE CIPOLLA (University of Verona), DOMENICO FIORMONTE (University of Roma 3), TIZIANA MANCINELLI (University of Reading), PATRICK SAHLE (Institute for Documentology and Scholarly Editing; Cologne Center for eHumanities), ARNALDO SOLDANI (Director of the Graduate School for the Humanities, University of Verona) PROGRAMME Sept. 8 th , 2015 h. 9 Arnaldo Soldani – Welcome address Adele Cipolla – Introduction to the Seminar […]

Lug 302015
 

XIX Congresso dell’ADI – Associazione degli Italianisti – Università di Roma Sapienza e di Roma Tor Vergata [per informazioni: adiroma@uniroma1.it; notizia originale] Programma generale   ADI – Associazione degli Italianisti XIX Congresso L’italianistica oggi: ricerca e didattica Università di Roma Sapienza e di Roma Tor Vergata 9-12 settembre 2015 Programma   9 settembre 2015, mercoledì Sapienza Università di Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia, Aula I. ore 15 Apertura del Congresso. Saluti delle Autorità. ore 15.30 Prima sessione plenaria Metodologie della ricerca. L’umanistica digitale. Coordina Alberto Casadei, Università di Pisa. Fabio Ciotti, Università di Roma “Tor Vergata” Modelli e metodi […]

Lug 032015
 

Il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università Ca’ Foscari Venezia, in collaborazione con  l’École Polytechnique Fédérale de Lausanne (EPFL), promuove il MASTER di I livello nelle DIGITAL HUMANITIES, il settore emergente che interseca informatica e scienze umane e sociali. Attraverso il nuovo Master, tra i primi nati in Italia, è possibile acquisire le capacità tecniche, professionali e di ricerca per la creazione, lo sviluppo e l’uso di strumenti informatici nell’ambito della ricerca, dell’insegnamento e delle professioni relative alla gestione di beni culturali in musei, biblioteche, archivi, mostre ed esposizioni. I temi trattati, attraverso una combinazione di capacità tecnologiche e prospettive critiche, […]

Giu 182015
 

17-19 dicembre 2015 Campus Einaudi – Lungo Dora Siena 100 – 10153 Torino Il Convegno AIUCD 2015 è dedicato ad indagare la relazione tra Digital Humanities e il vasto ambito dei beni culturali, una linea di ricerca che è aperta sin dalla nascita delle DH. Da un lato l’ambito dei beni culturali utilizza da lunga data strumenti, procedimenti, metodologie digitali, ma il loro utilizzo non implica necessariamente il riconoscimento di un loro ruolo scientificamente qualificante. Dall’altro gallerie, biblioteche, archivi, musei custodiscono e danno accesso a contenuti che costituiscono l’oggetto di molte ricerche effettuate nell’ambito delle Digital Humanities. È dunque interessante […]